Guida ai concerti

Non fate i nonni: la guida ai buoni motivi per uscire di casa dal 2 al 7 Marzo

È inverno. La tentazione di stare sul divano sotto una coperta è forte, lo sappiamo. Ma suvvia, non fate i nonni, è il momento di uscire di casa. Ogni settimana vi proponiamo una accurata selezione dei concerti in arrivo nelle città italiane: quelli da non perdere per nessun motivo, quelli che non vi faranno rimpiangere di aver sfidato il freddo, quelli che resteranno come serate da raccontare... ai vostri nipoti.

Ancona

Domenica 5 Marzo

  • Reasonanz AssCult di Loreto - Ottone Pesante / L'ottone è una lega di metalli e la chimica fra Paolo Raineri, Francesco Bucci e Beppe Mondini si basa, allo stesso modo, sulla straordinaria forza che la loro interazione va a creare. L'ottone è anche il materiale che compone due dei tre strumenti che sentirete in azione: tromba, trombone e batteria. Un’operazione allo stesso tempo viscerale e filologica, suonata da musicisti di altissimo livello. In apertura: Void 00. 

Arezzo

Sabato 4 Marzo

  • Karemaski Multi Art Lab - Fast Animals and Slow Kids + Fuzz Orchestra / Tornano a calcare i palchi d’Italia i Fast Animals And Slow Kids; la band, affermatasi negli anni come una delle più solide ed originali rock band del panorama indipendente italiano, riparte con il "Forse non è la felicità" tour: un disco energico e dalle importanti contaminazioni, nato in assoluta libertà espressiva, che sviluppa, con sorprendente continuità rispetto ai dischi precedenti, una risposta ai disordini che la vita impone. In apertura: Fuzz Orchestra, che unisce un sound heavy rock ad una narrazione ricavata da campioni audio provenienti prevalentemente dal cinema socio-politico italiano degli anni '60 e '70. L'ultimo album “Uccideteli tutti! Dio riconoscerà i suoi” narra storie di Rivelazione, Giudizio e Scelta; è un percorso tra vari tipi di Apocalisse: personali, profane e sacre.

Bologna

Giovedì 2 Marzo

  • Locomotiv Club - Blindur / Blindur è un duo nato nella primavera del 2014 da Massimo De Vita, cantautore, polistrumentista e produttore, e Michelangelo Bencivenga, polistrumentista. Il sound del duo si ispira alle atmosfere del folk e del post rock, con un piede a Dublino e l'altro a Reykjavík. L'amore per il Nord Europa permea tutto il lavoro della band, a partire dalla scelta del nome, una parola islandese. Per i testi il riferimento è sicuramente da rintracciare nella tradizione e la poetica del cantautorato italiano, con un occhio più attento a quello moderno. Nonostante siano solo due i musicisti in scena, il suono è ricco e articolato e l'ampio set up (chitarre acustiche ed elettriche; banjo; glockenspiel; effettistica ed elettronica minimale; cassa, rullante e tamburello, il tutto rigorosamente a pedale) contribuisce a dare la sensazione di stare ascoltando una band composta da più elementi. Il trucco è semplicemente godersi il tutto ad occhi chiusi.

Venerdì 3 Marzo

  • Locomotiv Club - Julie's Haircut / In attività dagli anni '90, i Julie’s Haircut sono un collettivo di cinque musicisti emiliani dai suoni spacey, quasi ipnotici. Partiti da un garage-rock di pura immediatezza, si sono evoluti verso territori più sperimentali, concentrandosi maggiormente sull'improvvisazione e la ricerca sonora, senza perdere mai contatto con il groove e la melodia che hanno caratterizzato la loro musica fin dal primo giorno. Presentano ora il loro nuovo album,  “Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin”. In apertura: Chow.


Cagliari

Venerdì 3 Marzo 

  • Fabrik - Soviet Soviet / Post-punk potrebbe essere un facile aggettivo da attribuire al genere dei Soviet Soviet, ma la band cerca di incanalarsi anche verso orizzonti come la coldwave, l'art-punk e chi più ne ha più ne metta, cercando di creare un suono più ricercato. Vi faranno immergere nelle loro atmosfere uniche, cupe e dal ritmo irresistibile.


Catania

Sabato 4 Marzo

  • Ma Catania - Marlene Kuntz, "Onorate Il Vile" tour / Tra passato e presente il rock senza discontinuità dei Marlene Kuntz. Il nuovo tour della band, che celebra un loro disco di inizio carriera: IL VILE, il loro secondo album pubblicato nel 1996.


Chieti

Sabato 4 Marzo

  • Beat Cafe di San Salvo - Gomma / Stanno attirando l'attenzione di tutto il panorama musicale indipendente i giovanissimi Gomma. L'idea è nata nei primi mesi del 2016, da Matteo Paolo, Giovanni e Ilaria. Vengono dalla provincia di Caserta, "quella da cui sarebbe meglio fuggire", che però è anche il filo conduttore che li ha fatti incontrare. Come la gomma, hanno vari modi d'uso. Quello che suonano è il loro foglio illustrativo. Presentano il loro nuovo album: Toska.  


Crema

Giovedì 2 Marzo

  • Paniere. Il Circolo - Dente, "Canzoni per metà" tour / A dieci anni dal primo disco solista Dente si riconferma un interprete brillante e credibile, un artista che con dedizione porta avanti in assoluta libertà la sua sincera e ambiziosa avventura musicale; canzoni brevi, di poche parole, tutte da ascoltare. 

Firenze

Lunedì 6 Marzo

  • Teatro dell'Opera - Baustelle, "L'amore e la violenza" tour / I Baustelle portano in tour il loro ultimo disco, "L'amore e la violenza"; il trio stesso lo ha definito come il loro disco più libero, “oscenamente pop": musica che non si vergogna di esibire la propria libertà. Si potrà dire che sia bello o brutto, riuscito o non riuscito, ma di sicuro questo disco osa nel mettere in collisione materiali e ispirazioni musicali di matrice diversa, nel mischiare alto e basso, sacro e profano.

Lecce

Lunedì 6 Marzo

  • Teatro Politeama Greco - Vinicio Capossela, "Ombra" tour / Viviamo nell'illuminazione violenta e artificiale, abbiamo perso i mezzi toni, le ombre sono fisse, nude e nitide... ora con Vinicio Capossela si cerca di restituire il tremore alle ombre, la loro mobilità fragile. Perché l’Ombra non ci segue, ci spinge. E’ lei a coprire noi calpestandoci. Ombra, canzoni della cupa e altri spaventi: Vinicio Capossela, pianoforte, band e ombrografi in concerto. 


Milano

Venerdì 3 Marzo

  • Santeria Social Club - WrNwHr Live Band Plays Nas 'Illmatic + Bassi Maestro / Idealmente la serata è localizzata nel Queens, a New York, dove è cresciuto uno degli mc più importanti di sempre: NAS, che nel 1994 ha partorito 'Illmatic', probabilmente l'album hip hop per eccellenza. Questa sera la We Are New Here Band alias WrNwHr, reinterpreteranno tutto l'album del rapper newyorkese. In consolle non poteva essere scelta migliore avere Bassi Maestro, da sempre considerato come uno dei caposaldi che ha traghettato l'hip hop in Italia dal periodo golden age sino ai giorni nostri.


Sabato 4 Marzo
  • Arci Ohibò - Any Other / Adele, Erika, Marco. Il progetto Any Other nasce dalla voglia di rimettersi in gioco di Adele e si ritrova un anno dopo con un disco in uscita: “Silently. Quietly. Going Away” , di quello che ormai è un trio a tutti gli effetti.
  • BASE Milano - MasQuerada 2017 - Rituali di Carnevale a BASE Milano / paradosso, eccentricità, luci, suoni, eccessi, flash: sabato 4 marzo a BASE Milano si celebra la metamoforsi ed il rovesciamento dei ruoli in un grande circo freak, sfilando su un enorme red carpet dell'assurdo. Passeremo sui ritmi balearici di Futuro Tropicale. Trasformeremo il normale in extravaganza elettronica coi BAMBOO. Faremo emergere dal sottosuolo l'irriverenza musicale di Linoleum. Contamineremo generi in un unico non identificabile Degenere. A riempire gli spazi vuoti del vostro io I Distratti. A disegnare la scena ed i vostri sogni più reconditi Le Grottesche, e i live visuals di Diego "Fredboy" Longoni ( Re.rurban Studio, Novantanove).

Napoli

Venerdì 3 Marzo

  • Sound Music Club di Frattamaggiore - Motta, "La fine del Tour" / Il cantante, polistrumentista e autore di testi presenta il suo primo album solista: "La fine dei vent'anni", di cui compone testi, musiche ed arrangiamenti. Alcuni dei brani sono scritti a quattro mani con Riccardo Sinigallia, produttore dell’album.


Palermo

Venerdì 3 Marzo

  • I Candelai - Marlene Kuntz, "Onorate Il Vile" tour.


Pescara

Venerdì 3 Marzo

  • Scumm - GommaStanno attirando l'attenzione di tutto il panorama musicale indipendente i giovanissimi Gomma. L'idea è nata nei primi mesi del 2016, da Matteo Paolo, Giovanni e Ilaria. Vengono dalla provincia di Caserta, "quella da cui sarebbe meglio fuggire", che però è anche il filo conduttore che li ha fatti incontrare. Come la gomma, hanno vari modi d'uso. Quello che suonano è il loro foglio illustrativo. Presentano il loro nuovo album: Toska.  

Rimini

Sabato 4 Marzo

  • Bradipop Club - Giorgieness, "La giusta distanza" tour / Registrato tra dicembre 2015 e gennaio 2016 su nastro magnetico e quindi in analogico, l’album di debutto è un disco rock diretto, immediato, forte ed urgente. Le undici tracce del disco attraversano gli stati d’animo della 24enne Giorgie D’Eraclea e raccontano la vita in maniera autobiografica, attraverso la ruvidezza delle chitarre e la dolcezza - graffiante quanto potente - della sua voce, che racconta testi introspettivi e personali.

Roma

Sabato 4 Marzo

  • Le Mura - Sula Ventrebianco / I Sula Ventrebianco nascono nel 2007, dall'unione di due band che militavano nell'hinterland napoletano, Moist e Kimera. E ciò che ne è venuto fuori è "una nonna, tutta rughe e gobba, abiti sudici e fiatone, che ti insegue, con in mano strani oggetti, per cancellarti quel ghigno che hai sulla faccia. Redenta, ritorna a riempire i tuoi pomeriggi di favole e torte di mele".


Torino

Venerdì 3 Marzo

  • Cap 10100 - Niccolò Fabi, "Una Somma Di Piccole Cose" tour / Una serata speciale per festeggiare la fine del tour di Niccolò Fabi. Con il suo ultimo disco, "Una Somma Di Piccole Cose", il cantautore romano ha anche vinto la Targa Tenco 2016 come miglior album dell’anno.


Treviso

Venerdì 3 Marzo

  • New Age - Brunori Sas, "A casa tutto bene" tour / Brunori partirà per un club tour con uno show rinnovato nel repertorio e nell’allestimento, accompagnato dalla sua band storica, composta da Simona Marrazzo (cori, synth, percussioni), Dario Della Rossa (pianoforte, synth), Stefano Amato (basso, violoncello, mandolini), Mirko Onofrio (fiati, percussioni, cori, synth) e Massimo Palermo (batteria, percussioni).


Sabato 4 Marzo

  • Benicio Live Gigs - Giuda + Diplomatics / I Giuda nascono nel 2007, dalle ceneri ancora ardenti dei Taxi, band punk-rock di culto della scena romana nei primi anni 2000. La tragica scomparsa del batterista di quel gruppo induce il cantante Ntendarere "Tenda" Damas e il chitarrista Lorenzo Moretti a dare vita ad una nuova band. Così nascono i Giuda, che nella formazione attuale, insieme a Tenda e Lorenzo, includono il chitarrista Michele Malagnini, il bassista Danilo Valeri e il batterista Daniele Tarea. Una band divertente, degna di essere paragonata ai "live dei gruppi punk nelle sale nascoste dei pub malfamati di Londra nel 1977" (parola di Phil King). Non un nostalgico ritorno al passato, ma energia pura, potenti, precisi e affilati: una band capace di esibizioni live elettrizzanti, che li hanno lanciati nella scena punk rock europea. Insieme a loro sul palco del Benicio i Diplomatics, con il loro nuovo album "I lost my soul in this town": Lost e Town sono parole che definiscono l'umore della band, legato al contesto urbano da cui provengono (il Nord Est italiano); Soul definisce invece quello che nasce dal cuore, la passione che li spinge ogni giorno e li guida come una bussola.